CospirazioniGeoingegneria

Neve estiva rossa a causa degli ossidi di ferro e bario delle scie chimiche

1 Min. di lettura

Negli ultimi anni in zone d’altaquota (tra i 3000 e 3500m) si verifica puntualmente nei periodi estivi, un episodio “bizzaro” che rappresenta l’ennesima violenza dell’uomo sulla natura tramite la geoingegneria clandestina.


Lo strano fenomeno, più volte riportato dai nostri colleghi del Nevada Chemtrails Report (di cui il nostro Melvin è uno stretto collaboratore), lo descrivono come un fenomeno estivo, in alcune zone della Sierra Nevada, e in alcune zone del deserto della California.

La neve, vista da vicino presenta un insolito colore rossastro, tipico degli ossidi di ferro, alluminio e bario e stronzio. Secondo I nostri colleghi, si tratta di un fenomeno di igroscopia dovuto alle scie chimiche, dove le molecole di acqua (H2O) si lega al nanoparticolato di ricaduta dei suddetti metalli (Fe,Sr,Al e Ba) tramite scissione elettrolitica (un pò come il sale da cucina con l’acqua) andando a creare un nuovo legame covalente (Al2Ho, SrO2H ecc).
xneverosa3.jpg.pagespeed.ic.LkHWoa_tvG-Eyu4FT6YtChi l’ha ammirata dal vivo si è trovato davanti uno spettacolo a dir poco da incubo, la pressione degli stivali sul terreno infatti lascia un’impronta evidente, dal coloro più marcato e macchia anche le scarpe e i pantaloni.
Ovviamente sono stati raccolti dei campioni di questo strano tipo di neve, e prontamente portati in laboratorio, ma purtroppo i laboratori dopo qualche giorno hanno restituito i campioni ai nostri colleghi dicendo di non poter più analizzarli, evidentemente a causa di pressioni esterne.xneverosa8.jpg.pagespeed.ic.sxlcv0a-6F-IhHT_lOXV Per fortuna a oltre oceano non si danno per vinti, e hanno continuato le loro indagini e analisi autonomamente, assoldando un chimico e attrezzando un loro piccolo laboratorio autogestito, dove hanno appurato che si trattasse di ossidi dovuti al nanoparticolato di ricaduta.
Questo è l’ennesimo affronto alla natura, fin dove ci si dovrà spingere per capire la guerra climatica in atto sopra le nostre teste a opera di questi poteri occulti che ci vogliono tutti sedati e ignoranti?

35 posts

Sull'autore
Con la laurea in giornalismo in tasca e forte di esperienze dirette con esseri non identificati, Prometeo ha intrapreso un'infaticabile ricerca della verità. Guidato da un'insaziabile curiosità e da un profondo senso di giustizia, si è trasformato in un pioniere dell'ignoto, svelando al mondo i segreti nascosti sotto la piramide di Caiazzo e affrontando le misteriose creature del Lago Patria.
Articoli
Articoli correlati
GeoingegneriaGuide

Scie chimiche: guida all'identificazione

5 Min. di lettura
Le scie chimiche ormai fanno parte della nostra quotidianità, e ogni giorno le abbiamo sotto al naso, o più esattamente sopra.Come molte…
Geoingegneria

Polvere del Sahara: le analisi dimostrano che è chimica

1 Min. di lettura
Negli ultimi giorni siamo stati tutti vittime del terrorismo mediatico riguardo alla fantomatica “sabbia del Sahara” che ha investito l’Italia, con conseguenti…
AttualitàGeoingegneria

Agricoltura in crisi: cosa c'è dietro?

1 Min. di lettura
ROMA — L’agricoltura, pilastro fondamentale della nostra società, è sotto attacco. Gli agricoltori e gli allevatori, in un coro di proteste, si battono…

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *