Cospirazioni

Vuoi fare soldi facili? Basta deridere temi fondati su internet!

2 Min. di lettura

Money rainE’ vero che per combattere la crisi (voluta) si è costretti a fare i lavori più disparati ed in taluni casi ad inventarseli addirittura ma c’è anche chi nel farlo intraprende percorsi non proprio “etici”.
Come è intuibile dal titolo di questo articolo la cosa che tratterò riguarda tutti noi che ricerchiamo costantemente la verità e ci facciamo in quattro per diffonderla.

Dovete sapere che tra la miriade di pagine diffamatorie nei confronti di temi come la geoingegneria e le teorie del complotto ci sono persone che ricevono regolare stipendio che in base al loro bacino di utenza può essere anche bello sostanzioso. Prima di arrivare al punto vorrei portarvi a riflettere su un paio di dettagli per farvi capire che ciò che scrivo non me lo sto inventando.

Prima di tutto, chi mai andrebbe a spendere tutto quel tempo per buttare fango su cose palesi come il sole senza trarne profitto? Ci sono persone che muoiono o contraggono misteriose malattie, i nostri cieli vengono contaminati continuamente con sostanze nocive e i governi mondiali fanno di tutto per mandare a rotoli l’economia. E dopo tutto questo c’è chi speca diverso tempo per far sembrare queste cose bufale.
Qui non si parla del classico scettico che incontriamo per strada ma di persone istruite alla menzogna che studiano meticolosamente le tematiche che diffamano per attaccarle nei punti più vulnerabili.

Altra cosa anomala da notare relativa alle pagine facebook diffamatorie è la rapida crescita in termini di mi piace. Ne abbiamo monitorate 5 (non facciamo nomi per non pubblicizzarli) nelle scorse settimane, tra le quali due appena nate, due sui 2000-3000 seguaci ed una che sfiora i 30000 e tutte hanno mostrato una crescita innaturale, addirittura le pagine appena create hanno avuto degli incrementi del 300% dei likes per giorno.
Come spiegare qusto fenomeno? Semplice e la prosima immagine parla da sola.Schermata del 2014-02-16 22:09:22
Chi gestisce una pagina facebook o chi semplicemente è un pò più informato sa che questo social offre degli strumenti di promozione a pagamento dal costo giornaliero anche abbastanza alto, soprattutto se ciò che si promuove è senza alcun fine di lucro.
Voi investireste così tanti soldi per divulgare falsità solo al mero fine di diffondere boiate?
Le cifre che vedete nell’immagine possono anche darvi un’idea approssimativa del guadagno di chi divulga menzogne, se questi possono permettersi di investire così tanto.

Piano piano tutti i nodi vengono al pettine, ne resta però ancora uno da sciogliere: da dove arrivano tutti questi soldi?
La risposta si trova a monte, arrivano da chi manovra tutto e sta mettendo in atto, tassello dopo tassello, un disgustoso mosaico per il controllo globale. E questi da chi prendono i soldi? Ovviamente da noi…

96 posts

Sull'autore
Un italiano trapiantato in America da tempo, spinto da un'incrollabile sete di verità, combatte per smascherare inganni e ingiustizie, incurante di rischi e ostacoli. Impavido membro della Nevada Chemtrail Reports e del Mutual UFO Network (MUFON), conduce instancabilmente indagini personali, i cui risultati trovano spesso spazio sulle pagine di autorevoli riviste specializzate dell'Ohio.
Articoli

5 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *